• # testo

     

    Centro sportivo, Revò, Trento

    2011 Concorso

     

    Team: raro + I.C. srl

     

    Esito: Quarto Premio

     

    La parte costruita si sviluppa come una lunga sequenza di spazi e funzioni, zone aperte e zone chiuse, verdi e costruite e si divide in due superfici, una in porfido a partire dalla quota 0.00 che contraddistinguerà la zona giocatori, e una in legno dalla quota +3.50 che disegnerà l’area per il pubblico.

    La prima scansione, in porfido, inizia a sud-ovest come basamento dell’edificio che ospita gli spogliatoi; la seconda scansione, a quota +3.50, inizia a nord-est con l’ingresso degli spettatori e il percorso che si affianca al muro di contenimento esistente che si è scelto di rivestire in legno. Il percorso in quota ci porta quindi in una grande terrazza aperta sul paesaggio, utilizzabile dagli spettatori delle partite di tennis, calcetto, basket, e come punto di ristoro all’ombra.

TRENTO

centro sportivo

studio

Profilo

Premi

progetti

Residenze

Selezione

Spazi pubblici

Cultura - Istruzione

Terziario

contatti

- - -

 

studio raro Roberta Di Filippo e Roberto Salvischiani, Architetti Associati

Trento, via San Martino 34, tel-fax 0461 090422, p.iva 02100090220, info@raro.tv

- - -

 

studio raro Roberta Di Filippo e Roberto Salvischiani

TN, v. San Martino 34, t-f 0461 090422, info@raro.tv